Giro dei masi alti di Sant’Orsola

Percorsi in Valle dei Mòcheni

Percorso medio-facile interamente segnalato che copre tratti asfaltati, sterrati ed erbosi. Un tragitto che si snoda attraverso boschi misti di latifoglie e aghifoglie con numerose qualità di funghi. Questo affascinante giro parte dal centro di Sant’Orsola Terme, per salire alla località Gheghe e quindi, attraverso un sentiero nei prati, fino a Castello, località così nominata per la sua posizione dominante: da qui si avrà una splendida vista sulla valle. Dopo aver percorso un centinaio di metri della discesa che porta al Maso Broli, ci si ritrova a un bivio con la variante del percorso lungo, sulla destra, oppure con l’alternativa corta proseguendo diritti.

Il percorso lungo procede con questa bella escursione alla scoperta dei vecchi masi di Sant’Orsola (ora diventati per lo più fattorie di montagna) lungo una strada forestale che vi porterà nei masi Batistoni e Moretti, da dove si gode di un panorama imperdibile con splendide vedute della valle; per poi scendere fino alla Madonna della Fonte attraverso una strada forestale dove si prende un comodo e tortuoso sentiero fino al Maso Broli.

Il percorso corto invece, leggermente in discesa, arriva direttamente alla località Broli attraversando due piccoli ruscelli.

Dai Broli si raggiunge la prateria delle Fratelle, da dove si scende sino ai “Predaroneri”. Poco dopo questa località, si imbocca la via asfaltata superando il campo da calcio, verso “Pallaori”, attraversando la strada principale. Dopo una trentina di metri, poco prima del piccolo agglomerato di case, si svolta sul tragitto sterrato a sinistra e quindi si scende verso il “Pont del diaol – Ponte del diavolo”, per poi raggiungere il centro del paese. Un’altra alternativa è quella di raggiungere direttamente il centro di Sant’Orsola rimanendo sulla strada comunale, anziché scendere per i “Predaroneri”.

Mappa


Sant'Orsola

200m

Percorso Breve: 1 ora
Percorso Lungo: 2 ore



Tipologia